Archivio

Posts Tagged ‘cineasti romeni’

Milano: “Incontri con Artisti Straordinari dell’Est” – 3° edizione

5 novembre 2010 Commenti disabilitati

Domenica 7 novembre dalle ore 12.00 -24.00 allo Spazio Oberdan, Cineteca di Milano, nell’ambito della manifestazione “Incontri con Artisti Straordinari dell’Est”, giunta quest’anno alla 3° edizione, si terrà una straordinaria rassegna del cinema documentario romeno.

Organizzata dal Centro Produzioni Teatrali e Documentari Video di Milano, con il patrocinio e il sostegno dell’Istituto Culturale Romeno di Bucarest e del Ministero della Cultura Romeno, un’intera giornata dedicata alla Romania per scoprire la ricchezza di una cultura quasi dimenticata e che timidamente si ripropone in Europa occidentale.

Video delle precedenti edizioni, su Youtube.

Su Radio Romania International può essere ascoltata una breve intervista con la regista Maria Stefanache (foto).

L’iniziativa è un evento culturale nato con l’idea di far conoscere al pubblico italiano artisti romeni che con il loro impegno fanno onore al loro popolo, contribuiscono ad accrescere e nobilitare l’immagine della Romania in Europa e favoriscono lo scambio culturale tra l’Italia e la Romania stessa.

In questa terza edizione dell’iniziativa l’attenzione è posta sul cinema documentario romeno, e, oltre alle proiezioni, prevede anche momenti di incontro e confronto.

Testo completo e programma in dettaglio: Cineteca Milano

  • ore 12,30 reportage Italiani in Romania, Testimonianze a Bucarest – Interviste agli italiani che vivono e lavorano a Bucarest da più di 15 anni. Rispondono alle domande: come si sentono in Romania, quali sono le loro difficoltà, come si sono integrati nel lavoro con i romeni, gli atteggiamenti dei romeni nei loro confronti, ecc. Ci sono delle riprese nella scuola italiana, nella chiesa italiana di Bucarest, e in altre istituzioni in cui si trovano a lavorare gli italiani.
  • ore 15,00 film documentario Cold Waves, di Alexandru Solomon
  • ore 17,00 Incotro dibattito con registi di film italiani e romeni
  • ore 18,30 presentazione mostra fotografica “La mia Bucarest” di Ursula Fait
  • ore 20,00 film documentario Noi, Romeni nel Mondo regia Maria Stefanache; segue Podul cu flori film doc di Thomas Ciulei e Amintiri din Epoca de Aur, sceneggiatura e produttore Cristian Mungiu

 

1989 – prima e dopo nel cinema romeno

14 novembre 2009 Commenti disabilitati

L’Accademia di Romania a Roma presenta dal 16 al 18 novembre 2009, la rassegna cinematografica “1989 – prima e dopo nella cinematografia romena”.

Roma, Cinema Nuovo Olimpia, Via in Lucina 16/g (centro storico). Ingresso Gratuito.

Il fatidico dicembre 1989, momento di radicale cambiamento della Romania contemporanea, potrà essere rivisitato nelle sue molteplici valenze attraverso gli occhi della nuova generazione di registi romeni: collasso di un sistema (come in La carta sarà blu di Radu Muntean o in Come ho trascorso la fine del mondo di Cătălin Mitulescu), momento di risveglio delle coscienze (nei due documentari di Alexandru Solomon, La grande rapina comunista e Onde fredde, ma ancor di più in Racconti dell’età dell’oro e 4 mesi – 3 settimane – 2 giorni, la pellicola di Cristian Mungiu premiata a Cannes), inizio e leitmotiv dei nuovi tempi (come in California Dreamin’ di Cristian Nemescu e in A est di Bucarest di Corneliu Porumboiu).

epoca de aur

Introdurrà la rassegna un intervento di Veronica Lazar, attrice romena di teatro e cinema, presidente della fondazione artistica Itaro Arte, illustrato dalla proiezione di Mettiamocela tutta!, cortometraggio realizzato da Stefan Gladin nel 1991 con materiali d’archivio del Sahia Film Studio di Bucarest.

I film sono doppiati o sottotitolati in lingua italiana. Accesso libero fino ad esaurimento posti.

Fonte, info e programmazione: Cinema Nuovo Olimpia.