Home > teatro e arti performative > L’illusionismo di Vișniec, in scena a Torino

L’illusionismo di Vișniec, in scena a Torino

24 settembre 2014

 Nell’ambito del Festival “Il sacro attraverso l’ordinario”, XXI edizione:

Torino, San Pietro in Vincoli 28, sabato 27 settembre, ore 20,45

A pochi giorni dalla tournée in Romania, la compagnia toscana Telluris Associati presenta sulle scene torinesi, in prima nazionale, la nuova versione de “L’illusionista” di Matei Visniec, il più noto drammaturgo romeno di oggi. Lo spettacolo, diretto da Letteria Giuffrè, ha come protagonista l’attore Tazio Torrini, che incarna scenicamente i vari “ruoli” che emergono dai testi di Visniec, lungo un filo conduttore in cui s’intrecciano, fino alla fusione, il sarcasmo e la poesia onirica che contraddistinguono la scrittura drammatica dell’autore romeno.

 

Dopo “Uomo spazzatura Show”, “L’illusionista” è il secondo episodio  – tratto dal “Il teatro decomposto o l’uomo pattumiera” – che la compagnia dedica all’opera del drammaturgo  Matei Vișniec. Un testo che rappresenta una sfida: concepito non per essere rappresentato, ma come una lunga serie di monologhi-esercizio per le accademie di teatro, contagiati dal suo fascino sempre in bilico tra il ridicolo e l’incubo.

Sinossi

Il comunismo ha perso, non è riuscito a distruggere il mondo. Per fortuna c’è riuscito il consumismo.

L’uomo-pattumiera è l’emblema di una società che non identifica più l’umano nelle sue qualità naturali ma in quanto materiale di consumo, soggetto ideale per torture psicologiche e fisiche umilianti da parte di regimi di ieri e di oggi.

Alla deriva in un mondo da ricomporre e senza una propria identità, l’uomo oscilla tra momenti di riflessività e l’allucinata esibizione di rituali svuotati di senso. Il teatro innovativo di Visniec fa emergere dalla sua polifonia modulare motivi surrealisti che instaurano dialoghi con alcuni procedimenti delle avanguardie artistiche del Novecento.

Oltre alle modalità espressive, che conducono a riflettere sulla condizione del teatro stesso, la decomposizione/la disgregazione coinvolge la vita stessa, l’uomo, il suo corpo e le proprie difese, private e sociali. “Il teatro decomposto” è l’immagine riflessa dell’uomo disumanizzato.

Lo spettacolo è articolato in quadri-episodi per un attore, alle prese con un pubblico reale e irreale nello stesso tempo, in un mondo abitato da strani animali. L’illusionista ci introduce ai nostri moderni mostri: il super atleta, il consulente in lavaggio cervelli, il prestigiatore metafora di un’umanità sempre meno padrona e consapevole delle forze che sta maneggiando.

Siamo scimmie nella stanza dei bottoni. E se scappa di mano il bottone sbagliato? In uno scenario degno della penna di Bradbury forse l’ultima voce umana proverrà da una radio che ha perso il suo padrone. Quale evento l’ha vaporizzato?

Matei Vișniec  è un drammaturgo, poeta e giornalista rumeno naturalizzato francese.

Dal 1977 al 1987 scrive numerosi testi teatrali, che circolano diffusamente nell’ambiente letterario romeno, ma di cui è vietata la messa in scena dalla censura. Nel 1987 si trasferisce in Francia dove chiede asilo politico. Qui comincia a scrivere in francese, lingua in cui sono scritti i suoi testi più noti, e lavora come giornalista per Radio France Internationale.Pressoché sconosciute in Italia, causa la colpevole chiusura dei nostri teatri alla drammaturgia moderna e internazionale, le pièces di Vișniec sono state tradotte e messe in scena in oltre venti paesi. In Italia, i testi del “Teatro decomposto” sono stati pubblicati nel volume La storia del comunismo raccontata ai malati di mente e altri testi teatrali (Editoria&Spettacolo, Spoleto, 2012).

Crediti

“L’illusionista” tratto da “Il teatro decomposto” di Matei Vișniec, con Tazio Torrini, regia Letteria Giuffrè, produzione Telluris Associati in collaborazione con Festival teatROmania_emersioni sceniche, Teatro comunale di Capannoli (PI) e FIRI. Foto di scena Carla Pampaluna.

Il programma generale del Festival è consultabile sul sito della manifestazione, organizzata dalla Compagnia Mutamento Zona Castalia: http://www.mutamento.org/isao-festival/file/programma_isao_2014.pdf.

illusionista_1

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: