Home > musica > “non solo Bach” – concerto all’Accademia di Romania

“non solo Bach” – concerto all’Accademia di Romania

11 ottobre 2012

Sabato 13 ottobre, ore 20:
Accademia di Romania – Sala Concerti
(ingresso libero).

Partendo dalle danze valacche, transilvane, ungheresi, turche e polacche della Suite Türkischer Eulen-Spiegel (1688) di Daniel Speer (compositore che ha soggiornato in Transilvania), si ripercorre lo spirito musicale di una famiglia-dinastia di musicisti, i Bach, tramite le opere di Johann Sebastian, ma anche dei figli e discepoli (Carl Philipp Emanuel, Christian Petzold) nelle sonorità del violino e del clavicembalo.

Programma:

J.S. Bach – Sonata IV per violino e cembalo obbligato in do minore BWV 1017
Chr. Petzold – Suite in Sol Maggiore dall’ Album per Anna Maddalena Bach
Daniel Speer – Suite da “Türkischer Eulen – Spiegel”
C.Ph.E. Bach – Sonata per violino e cembalo in si minore Wq 76
J.S. Bach – Sonata III per violino e cembalo obbligato in Mi Maggiore BWV 1016

Mauro Lopes Ferreira – violino, Cipriana Smarandescu – clavicembalo.

Mauro Lopes Ferreira  violino
Nato a Roma, si dedica al violino con Felix Ayo e approfondisce lo studio della musica antica con Enrico Gatti e Sigisvald Kuijken. Inizia giovanissimo la sua attività con varie orchestre di musica barocca in Italia e in Francia; suona con Jordi Savall (Concert de Nations, Hesperion XX), la Cappella dei Turchini, i Sonatori della Gioiosa Marca e il Concerto Italiano, sia in orchestra che in formazioni cameristiche, esibendosi nelle più prestigiose sale di tutto il mondo (Concertgebouw ad Amsterdam, Societé Philarmonique a Bruxelles, Accademia di Santa Cecilia a Roma, Cité de la Musique a Parigi, Arsenal a Metz, Lincoln Center a New York, Palau de la Musica a Barcellona, Teatro Colòn a Buenos Aires).
Nel 2001 è stato invitato come primo violino dall’Orchestra Barocca di Siviglia. Ha registrato per Opus 111, Armonia Mundi, Astrée, Alia Vox, Sony. Ha Inciso per Naïve, le Quattro Stagioni di Vivaldi, dove ha interpretato come solista il concerto op. 8 n. 2 “l’Estate” sotto la direzione di Rinaldo Alessandrini.

Cipriana Smarandescu clavicembalo
Diplomata in clavicembalo con Patrizia Marisaldi (Vicenza) e Ogneanca Lefterescu (Bucarest), si è perfezionata poi con Ton Koopman, Andreas Staier, Patrick Ayrton, Pierre Hantaï. Vince vari concorsi tra cui quelli di Milano (Umanitaria), Pesaro (G.Gambi), ottenendo il diploma di partecipazione al concorso J.S. Bach (Lipsia).
Si è esibita in importanti stagioni e festival in Italia, Spagna, Francia, Austria e Romania (Auditorium Parco della Musica, Oratorio del Gonfalone, World Bach Festival, Le cinque perle del Barocco, Pietà de Turchini, Festival dei Due Mondi, Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Accademia Mozarteum, Filarmonica “George Enescu”, Radiodiffusione Romena, Bach 250, Musica Barcensis), registrando per la TVR, Radio Vaticana, Sarx Records, aliusmodum records. Membro fondatore dell’ensemble aliusmodum, ha suonato come solista in concerti di J.S. Bach, G.F. Haendel e F.J. Haydn e come continuista insieme a importanti nomi della musica antica.
Laureata in musicologia, si occupa di ricerca musicale, giornalismo e didattica, tenendo varie masterclass in Italia.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: