Home > musica > “George Enescu in Italia”, tappa musicale a Torino

“George Enescu in Italia”, tappa musicale a Torino

5 maggio 2011

Sabato 7 maggio 2011 alle 20.30  all’Auditorium RAI di Torino avrà luogo un concerto straordinario tenuto dal violinista Gabriel Croitoru (vincitore del diritto di utilizzo del violino Guarnieri che è appartenuto a George Enescu) e dal pianista Karim Said (vincitore della prima borsa di studio offerta dalla Enescu Society e l’Istituto Culturale romeno a Londra, in partenariato con la Royal Academy of Music).

L’evento fa parte della tournée “George Enescu in Italia”, organizzata dall’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia con il sostegno dell’Istituto Culturale Romeno di Bucarest.

Durante l’evento saranno organizzate delle lezioni aperte su George Enescu presso i conservatori delle tre città italiane che ospitano la tournée: Verona, Torino e Roma.

L’organizzazione della lezione aperta ha lo scopo di presentare e promuovere tra gli studenti italiani del campo musicale, la vita e l’opera del più grande musicista romeno, e la XX edizione del Festival Internazionale “George Enescu” di Bucarest.

Informazioni di background:

E’ iniziato il  26 febbraio, con un concerto inaugurale ospitato dal prestigioso Teatro La Fenice di Venezia, la tournée “George Enescu in Italia”, dedicata al 130° anniversario dalla nascita del grande violinista, compositore e direttore d’orchestra romeno.

L’evento sarà preceduto, nel foyer del teatro, dall’inaugurazione della mostra “Omaggio a George Enescu – 130”, organizzata dal Museo Nazionale “George Enescu” di Bucarest.
L’evento è organizzato dall’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, in collaborazione con la Società Enescu di Londra e l’Istituto Culturale Romeno di Londra, il Museo Nazionale “George Enescu” di Bucarest e il Festival Internazionale “George Enescu”, la Fondazione del Teatro La Fenice e il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.

La direttrice dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Monica Joita, e il Sovrintendente del Teatro La Fenice, Cristiano Chiarot, hanno spiegato tutto in interviste a Radio Romania Internazionale.

(fonte: Comune di Torino).

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 6 maggio 2011 alle 12:52
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: