Home > arti visive > Horia Bernea e la Città Eterna

Horia Bernea e la Città Eterna

15 gennaio 2011

Horia Bernea e la Città Eterna. Mostra commemorativa di pittura

20 gennaio – 10 febbraio 2011
Accademia di Romania, Roma
Inaugurazione: giovedì 20 gennaio, ore 18,30

Lo scorso dicembre si commemorava il 10° anniversario dalla scomparsa del pittore romeno Horia Bernea.

Artista di gran raffinamento, esordì come pittore nel 1965. Profondamente legato alla “Città Eterna”, Horia Bernea ha mantenuto con lei un rapporto fecondo e vivificante. Alla metà degli anni ’90, l’Accademia di Romania ha ospitato l’artista ed una sua eccezionale mostra personale. Un’altra testimonianza della comunione tra Horia Bernea e Roma è il bellissimo catalogo Roma bizantina: Roma caput mundi. Una guida soggettiva della Città Eterna (corredato da dialoghi, note, fotografie, acquerelli e disegni suoi), creato nel periodo 1998-1999 insieme al teologo ed antropologo Teodor Baconschi, attuale capo della diplomazia romena.

La mostra riunisce una serie di opere dell’artista rimaste in collezioni pubbliche e private dell’Italia ed è corredata da suggestivi materiali fotografici e pubblicazioni, a testimonianza della sua impressionante attività artistica ed al suo legame profondo con l’Urbe.

All’apertura parteciperanno una serie di personalità del mondo culturale ed artistico, che evocheranno la figura del maestro.
Il progetto è curato dall’Ing. Stefano Ionescu e reso possibile grazie alla collaborazione all’Istituto di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia.

L’inaugurazione sarà preceduta da un concerto di pianoforte di Paul Coriolan Cartianu (musiche di Enescu, Brahms, Constantinescu, Liszt), con un intermezzo poetico in lingua italiana (T. Arghezi, I. Pillat, L. Blaga, N. Stanescu, A. Blandiana, M. Petreu) nella lettura dell’attrice Adina Cartianu.

Sotto, l’artista nel suo studio, nel 1972. (fonte: http://www.wkv-stuttgart.de, Württembergische Kunstverein Stuttgart)


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: