Home > arti visive > “The state of the art”, all’Accademia di Romania

“The state of the art”, all’Accademia di Romania

8 dicembre 2010

10 – 17 dicembre 2010
Roma, Accademia di Romania,
Sala esposizioni e sala concerti
Inaugurazione: venerdì, 10 dicembre 2010, ore 19.00

L’Accademia di Romania in Roma e la Kunsthaus presentano The state of the Art, mostra collettiva multimediale che proporrà una selezione di opere per le diverse sezioni di video arte, fotografa, installazione, performance e pittura.

L’espressione “stato dell’arte” è propria del linguaggio tecnico utilizzato per indicare il livello di massima avanguardia raggiunto da una tecnologia o da un campo scientifico: in altre parole, ciò che determina una reale innovazione o evoluzione. La trasposizione di questo concetto nel campo delle arti visive vuole essere un tentativo di mostrare in che modo alcuni artisti contemporanei svolgono le loro ricerche verso un cambiamento dell’espressività culturale, lasciando al pubblico di determinare, attraverso la percezione individuale, un avvenuto “passaggio inventivo”.

Artisti: Rebecca Agnes, Basmati (Saul Saguatti, Audrey Colaniz), Sabina Bernardelli, Sarah Buckius, Carlo De Meo, Quiet Ensemble, Silvio Giordano, Marco Lamanna, Andrea Liberni, Enrico Luciani, Alfredo Maddaluno, Dario Madonna, Luca Matti, Matteo Mezzadri, Alessandro Morino, Gianmaria Nicotina, Andrea Pacanowsky, Alex Pascoli, Massimo Pastore, Tommaso Pedone, Diego Petruzzi, Cristiano Pettinelli, Paola Romoli Venturi, Michael Salisbury, Claudia Secchi, Candas Sisman, Carin Stoller, Paula Sunday, Ohashi Takashi, Devis Venturelli.

Venerdì, 10 dicembre
19.00 Apertura mostra con proiezione dei video
20.30 Performance audio video dei Quiet Ensemble

Sabato, 11 dicembre
17.30 Incontro di approfondimento sulla tematica della mostra, cui parteciperanno: Prof. Vezio Ruggieri (psicofsiologo), Luisa Conte (curatrice della mostra), Dr.Ing. Marco Stoller (esperto di tecnologia e ricercatore presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”) e altri ospiti.
19.30 L’attore Alex Pascoli interpreta il monologo “Giotto da Bondone”, scritto da Giorgio Gaber.
20.00 Performance live audio video con i Basmati sulle note del musicista Sergio Altamura.

Venerdì, 17 dicembre
19.30 Performance con installazione video di Paola Romoli Venturi.
20.00 Performance di danza rotante con video istallazione di Sabina Bernardelli. Segue chiusura evento con dj set.

Orari apertura mostra: dal 10 al 17 dicembre, ore 11.00 -20.00
mail: info@kunsthaus.it, web: www.kunsthaus.it

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: