Home > letteratura, libri > Lo scrittore Ştefan Damian, a Roma

Lo scrittore Ştefan Damian, a Roma

5 luglio 2010

Mercoledì, 7 luglio 2010, ore 17,00 Sala conferenze dell’Accademia di Romania a Roma: presentazione del romanzo “La farfalla dalle ali bruciate” di Ştefan Damian (Edizioni Nemapress 2009).

Alla presenza dell’autore, interverranno l’On. Guido Melis, Deputato della Repubblica, presidente dell’Associazione parlamentare “Amici della Romania”, Neria De Giovanni, direttore editoriale dell’Editrice Nemapress e Presidente dell’AICL (Associazione Internazionale dei Critici Letterari) e il Prof. Aldo Jatosti dell’AICL Italia.

“La farfalla dalle ali bruciate” è il più recente romanzo di Ştefan Damian, poeta, scrittore e saggista romeno, noto traduttore di letteratura italiana in romeno, docente di letteratura italiana presso il Dipartimento di Lingue Romanze dell’ Università Babeş-Bolyai di Cluj-Napoca (Romania).

Il romanzo, la cui azione si svolge in una città di provincia della Romania degli anni 1980, si propone come una metafora dell’agonia della libertà sotto un regime despotico. Racconta la storia, tra il surreale ed il simbolico, di un funzionario statale stretto tra la ricerca di libertà contro il despota e la tentazione di annegare nel vino le proprie paure. La cupa atmosfera cui il protagonista cerca di sfuggire, vede emergere personaggi in cui si intravedono figure storiche ed insieme il rimando al sostrato culturale romeno con suggestive parentele con la Cabala.

Un romanzo che fa capire il dopo-comunismo, anche grazie all’illuminante prefazione di Bruno Rombi, critico letterario e poeta.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: