Home > musica > Omaggio musicale a Horaţiu Rădulescu

Omaggio musicale a Horaţiu Rădulescu

25 gennaio 2010

Horatiu Radulescu Itinéraire. Omaggio a Horaţiu Rădulescu e ai compositori ‘spettrali’

Domenica, 31 gennaio 2010, ore 18,00
Roma, Accademia di Romania, Sala Conferenze

Maurizio Barbetti (viola)
Francesco Cuoghi (chitarra & live electronics)

Programma

Horaţiu Rădulescu (7 gennaio 1942, Bucarest – 25 settembre 2008, Parigi)
Subsconscious wave op. 58 (1985)
per solo guitar & taped digital sound

Tristan Murail
C’est un jardin secret, ma soeur, ma fiancee, une source scellee, une fontaine close (1976) – per viola sola

Claude Vivier
Et je reverrai cette ville étrange (1981) – versione per viola, chitarra e elettronica

Costin Miereanu
Quatrième voyage d’hiver – per chitarra elettrica e nastro (1985/86)

Horaţiu Rădulescu
Frenetico il Longing di Amare op. 56 (1984-87) 20’
for viola, guitar and sound icon on tape (nastro realizzato da Horaţiu Rădulescu)

Viola: Gasparo da Salò 1600 by Michael Blaurock
Chitarra: Alan Wilcox, Sanchez con rmc poly drive IV, Fender stratocaster
iMac, M Audio, Axon AX 100
Max/MSP/Jitter & Native Instruments
Mackie – quadrifonica

Articoli correlati: Omaggio all’arte irregolare di Horatiu Radulescu (23 aprile 2009)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: