Home > cinema > “Il viaggio di Gruber”, film su Curzio Malaparte, lanciato oggi in Romania

“Il viaggio di Gruber”, film su Curzio Malaparte, lanciato oggi in Romania

4 settembre 2009

Un giorno dopo la presentazione a Venezia del film di Bobby Paunescu “Francesca” sul tema della recente emigrazione verso l’Italia, oggi è stato lanciato nelle sale di cinema in Romania il film di Radu Gabrea realizzato nel 2008 e non distribuito ancora in Italia, Calatoria lui Gruber (“Il viaggio di Gruber”, in inglese Gruber’s Journey), sulla deportazione degli ebrei nella seconda guerra mondiale e al romanzo “Kaputt” (1944) di Curzio Malaparte, una delle prime e più importanti testimonianze letterarie sull’Olocausto.

Nel giugno del 1941, pochi giorni dopo l’attacco della Germania e della Romania contro l’Unione Sovietica, Curzio Malaparte, inviato di “Corriere della Sera” al fronte, arriva a Iaşi. Malaparte (interpretato da Florin Piersic jr.) soffre di una forte allergia e l’unica possibilità di salvarsi è di trovare un famoso medico ebreo che aveva studiato a Firenze, Josef Gruber (nel film, Marcel Iureş). Mentre lo cerca, scopre che pochi giorni c’era stato un pogrom contro gli ebrei della città; i sopravvissuti erano stati evacuati in treno verso una destinazione incerta. Per trovare Gruber, presumibilmente deportato, Malaparte si fa aiutare dal console italiano di Iaşi, Guido Sartori, ma si scontra con la burocrazia e l’atteggiamento grottesco delle autorità, che vogliono nascondere qualcosa delle atrocità commesse.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: