Home > cinema, eventi > “Cannes, Romania” a Mantova

“Cannes, Romania” a Mantova

15 maggio 2008

“Cannes, Romania” rassegna cinematografica a Mantova (16-20 maggio)

L’attenzione che i media italiani rivolgono alla Romania difficilmente si concentra sulla straordinaria stagione che sta vivendo il suo cinema. Eppure, nel giro di pochi anni la cinematografia romena è diventata una realtà vivace e in forte espansione. Non si tratta di un singolo regista di talento che si afferma come “autore” all’estero, ma di un’intera generazione di autori che si è imposta all’attenzione internazionale, facendo incetta di premi ai più importanti festival e a Cannes in particolare.

Il cinema del carbone – insieme alla Uicc (Unione Italiana Circoli del Cinema, in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità e Cultura delle Differenze del Comune di Mantova e l’Accademia di Romania in Roma, con il patrocinio e il contributo del ministero per i Beni e le Attività Culturali) ha deciso di aprire una finestra sulla cinematografia romena con Cannes, Romania, una rassegna che propone alcune delle opere di questa nuova generazione di registi, la maggior parte delle quali sono ancora in attesa di trovare un distributore italiano.

La rassegna comprende cinque lungometraggi – la Palma d’Oro di Cannes 2007 4 mesi 3 settimane 2 giorni di Cristian Mungiu; California Dreamin’ di Cristian Nemescu vincitore a Cannes 2007 della sezione Un Certain Régard; A Est di Bucarest di Corneliu Porumboiu Caméra d’Or a Cannes 2006 come miglior opera prima; La morte del signor Lăzărescu di Cristi Puiu vincitore a Cannes 2005 della sezione Un Certain Régard; Come ho trascorso la fine del mondo di Cătălin Mitulescu, premio per la migliore interpretazione femminile – Un Certain Régard a Cannes 2006 – e cinque cortometraggi, tra cui il recentissimo vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino 2008 Bogdan Mustaţă (Una bella giornata da spiaggia).

Come evento collaterale della rassegna è in programma l’incontro con lo scrittore Mihai Mircea Butcovan, autore di Allunaggio di un immigrato innamorato, storie di amori e di vita quotidiana nella Milano di oggi di un giovane immigrato romeno.

L’abbonamento alla rassegna (5 film + 2 programmi di cortometraggi) costa 10 euro; l’ingresso alla singola proiezione 5,50 euro, 4 euro per i soci del cinema del carbone. Tutte le proiezioni si terranno presso il Teatreno (di fronte alla stazione ferroviaria).

Questo il programma della rassegna:

venerdì 16 maggio
ore 19 presentazione del libro Allunaggio di un immigrato innamorato di Mihai Mircea Butcovan. Intervista l’autore Simonetta Bitasi. A seguire buffet con specialità romene
ore 20.30 primo programma di cortometraggi
ore 21.30 California Dreamin‘ di Cristian Nemescu

sabato 17 maggio
ore 17.30 secondo programma di cortometraggi
ore 18.30 La morte del signor Lăzărescu di Cristi Puiu
ore 21.15 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni di Cristian Mungiu
ore 23.15 primo programma di cortometraggi

domenica 18 maggio
ore 17.30 secondo programma di cortometraggi
ore 18.30 A Est di Bucarest di Corneliu Porumboiu
ore 21.15 Come ho trascorso la fine del mondo di Cătălin Mitulescu

lunedì 19 maggio
ore 18.30 Come ho trascorso la fine del mondo di Cătălin Mitulescu
ore 21.15 La morte del signor Lăzărescu di Cristi Puiu

martedì 20 maggio
ore 21.15 California Dreamin’ di Cristian Nemescu

Info: tel. 0376.369860, info@ilcinemadelcarbone.it

(Fonte: http://www.vita.it)

  1. alina
    24 maggio 2008 alle 17:55

    A quando anche a Firenze manifestazioni culturali di questo genere?

  2. FIRI
    26 maggio 2008 alle 20:58

    Speriamo presto!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: